TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



MARTEDÌ 12 FEBBRAIO 2019 - INTERVISTE

SFORZA: “UN NAPOLI CON RITMO E PRESSING, ECCO COSA POTRÀ SOFFRIRE LO ZURIGO”


Fabian un po’ mi somiglia; fui vicino al Napoli nel 1994, poi un infortunio…


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Napolicalcionews

Ciriaco Sforza, ex giocatore dell’Inter ed attuale commentatore per la TV svizzera, è intervenuto a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli.

“Lo Zurigo è una squadra ricca di talenti giovani che giocano un bel calcio offensivo, ed è anche ben messa in campo tatticamente. Nella mia esperienza italiana un anno e mezzo all’Inter, feci un gran gol ad Udine, peccato aver perso contro lo Schalke la Coppa UEFA. Il momento del calcio svizzero a livello europeo? C’è un problema per le squadre svizzere se l’avversario alza il ritmo e fa pressing, pur essendo ben messe tatticamente in campo. Le squadre italiane? Ci sono molti talenti, ad alto ritmo: oggigiorno per vincere devi segnare. Mi piace proprio il ritmo delle squadre italiane. Mio papà è di Napoli mia mamma di Avellino. Il Napoli ha pensato a me? Ci sono stato vicino nel 1994, quando ebbi la frattura di tibia e perone, per quello poi il Napoli prese Jonas Thern. Perinetti voleva portarmi a Napoli, purtroppo ebbi l’infortunio due settimane dopo… vivere quella piazza sarebbe stata una cosa grande; come allenatore non si sa mai… sono stato a Napoli due anni fa e Napoli è Napoli. Papà mi parlava sempre di Napoli e di Forcella di dove era originario. Fabian un po’ con le mie caratteristiche? Ha un sinistro fantastico; Ancelotti ha messo su una rosa con ADL che è fantastica, tanti giovani fantastici, tanta qualità per il prossimo futuro ad alto livello. Sarò a Zurigo per la partita non come commentatore ma come semplice spettatore”.