TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



MARTEDÌ 9 OTTOBRE 2018 - INTERVISTE

PUT (CT GUINEA): “DIAWARA, NEL NAPOLI CRESCE BENE; L’HO SEMPRE VOLUTO IN NAZIONALE”


Naby Keita arriverà, ma non lo rischieremo se non è in condizione


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Gonfialarete.com

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Paul Put, commissario tecnico della Guinea

“La convocazione di Diawara con la Guinea? Da quando sono ct della Guinea l’ho sempre voluto, ma il giocatore ha preferito prima concentrarsi sul Napoli. Poi, ha trovato il suo equilibrio perché col Napoli le cose stanno andando bene, la coppa d’Africa si avvicina e finalmente raggiungerà la Nazionale. L’impiego di Diawara col Napoli? Il ragazzo è in una grandissima squadra italiana perché il Napoli è conosciuto in tutta Europa ed è normale inserirsi poco per volta in un club così importante. Ancelotti però è un ottimo allenatore e lo fa giocare quando lo ritiene giusto. Diawara sta crescendo bene e stare in squadra con calciatori importanti può solo aiutarlo a maturare. Naby Keita arriverà domani: siamo in contatto continuo col Liverpool. Aveva un piccolo dolore alla schiena, ma la dirigenza dei Reds ha fatto sapere che sarebbe arrivato. La Guinea ha bisogno di calciatori esperti come Keita, ma se non sarà in condizione di giocare di certo non lo metteremo in pericolo. La panchina del Belgio? Prima di intraprendere la mia carriera in Africa ho allenato in Belgio ed ho conosciuto tutti i giovani che adesso stanno riempiendo le pagine dei giornali. Tra questi c’è Mertens che è sempre stato un calciatore capace di improvvisare. Ha un ottimo carattere e tutte queste qualità lo rendono un attaccante importante ed unico nel suo genere. Diawara come Yaya Tourè? Ci sono tutte le premesse. Diawara è giovane e può crescere, ma le qualità di base le ha tutte per fare bene. Poi, serve un po’ di fortuna e di costanza”.