TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



MARTEDÌ 15 MAGGIO 2018 - INTERVISTE

MACCARONE: “SARRI, MENTALITÀ VINCENTE E BISOGNO DI MIGLIORARSI: SI FA RIMPIANGERE”


Il Mister vorrà capire bene i programmi per il prossimo anno, vuol far felice il popolo azzurro


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Napolicalcionews

Massimo Maccarone attaccante del Brisbane ed ex dell’Empoli di Sarri, è intervenuto a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli:

Non so cosa ne uscirà dall’incontro con De Laurentiis ma conosco Sarri e penso che vorrà delle certezze per far felice il popolo azzurro; è molto legato alla città e lo ha ampiamente dimostrato. So che è uno che ha sempre bisogno di migliorarsi ha una mentalità vincente e vorrà capire il programma per il prossimo anno. Dopo tre anni con Sarri un calciatore può essere logorato? Ci può essere, il Mister ti chiede applicazione e lavoro in quantità, specie mentale nell’imparare i suoi insegnamenti quasi a memoria. Ho giocato in squadre medio piccole ma da quando ho avuto il Mister è difficile farsi allenare da un altro. La settimana d’allenamento con lui è un poco monotona ma ero sempre felice in campo la domenica perché sapevo sempre quello che dovevo fare e lo facevo con naturalezza. Nella testa di alcuni può anche scattare la voglia di cambiare e di confrontarsi con altre realtà e allenatori, ma non avendo più lui si pentiranno e diranno: era meglio Sarri. Appena tornato dall’Australia a Napoli ci sono stato anche se non ho avuto modo di salutare Sarri, ho salutato Mister Calzona e Sinatti, è sempre bello incontrarli e salutarli. Milik? Ha dimostrato al suo rientro di essere un grande giocatore, allo stesso tempo in questo anno e mezzo abbiamo avuto un Mertens che ha fatto la differenza nelle prestazioni e nei gol. Sono due giocatori che possono dar tanto, sta al Mister prendere una decisione lì davanti”.