TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



GIOVEDÌ 7 FEBBRAIO 2019 - STAMPA

LA DILAZIONE E LE GARANZIE HANNO FATTO SALTARE IL PASSAGGIO DI HAMSIK AL DALIAN


Il club cinese non avrebbe garantito gli standard nella tempistica dei pagamenti


 
     
0


A cura di: Maria Felicia Rosaria Del Pennino
Fonte: calciomercato.com

"Il Calcio Napoli ha deciso di soprassedere alla cessione di Marek Hamsik ai cinesi poiché le modalità di pagamento della cifra pattuita non collimano con gli accordi precedentemente raggiunti": la vita è strana, il calcio di più, a Napoli poi è una poesia senza rime ma con un'infinità di significatiPoche ore fa Hamsik fa la festa d'addio, nelle prossime 24-36 ore sono fissate le visite in Spagna, Ancelotti che gli dà l'addio, guardando al futuro.

Quelle parole di De Laurentiis alla conferenza stampa del Trentino hanno gettato un'ombra alla quale nessuno aveva creduto: “I cinesi non facessero i napoletani”. Sembrava solo un modo per accelerare, per far capire che non esistevano troppi escamotage per trattare sulle condizioni definite.

Da quello che è emerso in questi minuti concitati, sarebbero due le principali cause che avrebbero fatto saltare, almeno per il momento e quasi certamente, il passaggio di Hamsik al Dalian: la dilazione e le garanzie. Il club cinese non avrebbe garantito gli standard nella tempistica dei pagamenti: la cifra attorno ai 20 milioni doveva essere versata subito, con una minima possibilità di dilatare il pagamento. Questa è la condizione principale che ha fatto saltare il banco. Poi, c'è l'aspetto legato alle garanzie bancarie che, pare, non abbiano soddisfatto troppo il Napoli. Sotto questi aspetti, non si transige con De Laurentiis.

L'umore di Marek, dopo il caso Allan, Ancelotti si trova a gestire un'altra grana ancora più complessa. Filtra una grossa irritazione di Hamsik per il mancato trasferimento: lo stesso Ancelotti aveva parlato del desiderio di accontentare il capitano che, quindi, voleva lasciare Napoli. Come si gestisce una situazione del genere? Servirà tutta la straordinaria capacità di mediatore di Carlo Ancelotti, sempre a patto che la questione sia finita qui”.