TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



LUNEDÌ 15 APRILE 2019 - INTERVISTE

COLOMBARINI (PRES. SPAL): “LAZZARI, L’INTENZIONE DEL NAPOLI C’ERA; A GIUGNO SE NE RIPARLERÀ MA ANCHE CON ALTRI…”


Partita con la Juve? Guardiamo a noi stessi e lasciamo le polemiche ad altri


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Napolicalcionews

Simone Colombarini, presidente della SPAL, è intervenuto a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli.

“Noi legittimati dal successo sulla Juve? Pensiamo al nostro interno e se giochiamo con grinta e determinazione mettiamo in difficoltà tutte le squadre, se invece ci rilassiamo rischiamo di far figuracce anche con squadre più alla portata. Lasciamo le polemiche agli altri. Chiunque avrebbe schierato la Juve poteva avere la testa altrove, la squadra era non titolare ma avevano le maggiori motivazioni, con nove nazionali in campo. Avessimo noi una delle riserve della Juve! Non era mica facile e in campo hanno messo tutto quello che avevano nel primo tempo, nel secondo abbiamo prevalso noi. Una bella sorpresa per i nostri tifosi, con i quali abbiamo unità di intenti e sostegno: vogliamo regalare loro questa vittoria dopo un periodo di scarse soddisfazioni. Tutto questo ci riempie di orgoglio. Lazzari pronto per un gran club? Penso che ciò che Manuel abbia mostrato in questi anni è questo: dalla Giacomense della seconda divisione si è fatto tutte le categorie, aveva 18 anni ed era stato solo nel dilettantismo, ma sempre protagonista in ogni categoria. È giovane ma ha anche esperienza e con la convocazione in Nazionale ha ulteriormente dimostrato che può mettere in difficoltà chiunque. Saremmo felici di tenerlo ma se dovesse aprirsi una carriera per lui non gli metteremmo bastoni fra le ruote. Napoli o Torino in vantaggio? Non ci sono vantaggi e svantaggi, il Napoli aveva intenzione ma di fronte alla nostra di intenzione di tenere il giocatore fino a giugno non ci sono stati passi avanti, dal 1 giugno in poi si tornerà a parlare col Napoli ma anche con altri”.