TORNA IN HOMESOCIETA'SQUADRASTAGIONECalciomercatoSTATISTICHECONTATTI



LUNEDÌ 14 MAGGIO 2018 - CALCIOMERCATO

ALVINO: “ANCELOTTI? A SARRI SPETTA LA DECISIONE SUL FUTURO, MA IL NAPOLI NON DEVE FARSI TROVARE IMPREPARATO”


Il tecnico mostra interesse e voglia, l’amicizia con De Laurentiis un anno fa all’AUDI Cup


 
     
0


A cura di: Maria Villani
Fonte: Napolicalcionews.it

Carlo Alvino, giornalista di TV Luna e Radio Kiss Kiss, è intervenuto a Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli:

Ancelotti e i rumours sul Napoli? Il mio discorso si basa su notizie e percezioni che ho allargato ad hoc. Il Napoli deve portare rispetto a Sarri per il suo lavoro di 3 anni. Se Sarri ha pertanto deciso, per scelta sua, personale possiamo solo rispettare quello che ha deciso: se è stanco non puoi tenerlo in gabbia dorata e non parlo di aspetto economico. De Laurentiis potrebbe infatti ricoprire Sarri d’oro, ma a Sarri va data l’opportunità di scegliere. Se dovesse voler interrompere per motivi suoi: stanchezza, anno sabbatico, perché vuole andare all’estero, ecc ecc,. in tal caso va ascoltato e preso atto della situazione. Le sirene di questi giorni vanno tutte in tal direzione allora il Napoli da gran società quale è si è dovuto obbligatoriamente guardare intorno. L’anno scorso all’Audi Cup ADL e Acelotti hanno cenato insieme e stretto amicizia in quel giorno e da allora si sono sentiti più volte per consigli di carattere calcistico. Quando poi il Napoli ha capito che era giusto guardarsi intorno ADL ha pensato a ‘Carletto’ come lo chiama lui. E questo ritornare su Ancelotti nasce così; il tecnico mostra interesse e voglia. Racconto i fatti per come li so io, ci sto attento da tempo. Tutto gira ovviamente intorno all’incontro tra Sarri e De Laurentiis, anche appellarsi al contratto non andrebbe bene, il Napoli farebbe bene ad essere meno rigido. Sempre che, ripeto, Sarri manifestasse in prima persona il desiderio di non proseguire, la società non si deve far trovare impreparata e Ancelotti è l’idea più avanzata per continuare il progetto di crescita, crescita anche del marchio-Napoli”.